Cronotermostati wifi

I modelli di ultima generazione sono dotati di un sistema di controllo wifi, che funziona grazie a un collegamento wireless. Questi apparecchi sono molto funzionali, e si usano molto facilmente. Chiunque può imparare a farne funzionare uno, persino i più anziani che hanno poca dimestichezza con la tecnologia.

Un cronotermostato analogico si collega alla caldaia tramite dei cavi elettrici. Questi sono due, e servono per trasmettere il segnale di accensione o spegnimento che invieremo tramite il corpo stesso del prodotto. Un apparecchio wifi invece non ha bisogno di questo collegamento fisico. Il segnale infatti di cui parlavamo prima viene trasmesso grazie a delle onde che viaggiano su una rete a radiofrequenza.

In casa questa funzione è particolarmente utile, in quanto facilita (e non poco) la vita di chi la sfrutta. Questa tecnologia si rivela davvero molto utile soprattutto se abbiamo in casa altri elettrodomestici (o più in generale dispositivi) che si controllano in questo modo. Così avremo la possibilità di tenere sotto stretta sorveglianza ogni componente elettronica della casa, tramite un dispositivo come il computer o lo smartphone (chi non ne ha uno?). Ciò comporta dei risparmi a livello energetico ed economico, e un consumo intelligente delle risorse. Inoltre, in caso di guasti o alterazioni nel sistema, il dispositivo ci avviserà di tale disagio. Possiamo quindi intervenire tempestivamente, e porre rimedio subito a una situazione potenzialmente critica.

Possiamo usare questo prodotto anche quando non ci è possibile sfruttare un cronotermostato analogico. Come abbiamo detto infatti questo prevede la presenza di cavi, ma spesso è difficile installarli al meglio e condurre facilmente l’acqua dove deve andare. Per tale ragione è preferibile in queste circostanze optare per un cronotermostato wifi, che invece non ha bisogno di collegamenti fisici. In alcune case, magari quelle particolarmente vecchie o disposte male, potrebbe essere l’unica soluzione attuabile.

Il costo di un simile apparecchio è elevato, soprattutto se messo in relazione a quello previsto per un cronotermostato analogico. Tuttavia i vantaggi sono numerosi, e grazie al risparmio futuro possiamo attutire la spesa iniziale in breve tempo. Maggiori informazioni e delucidazioni qui.