Filmare con l’action camera? L’ultima tendenza della tecnologia sempre più diffusa.

Le action camera sono una delle più recenti must have della tecnologia soprattutto apprezzate da chi pratica sport estremi o esibizioni particolarmente da brivido.

Un must che tutti sembrano volere ma che deve essere scelto con attenzione per non finire in un acquisto inutile e costoso. Suggerimenti utili possono essere presi da questo sito sulle migliori go pro e action camera che vi fornirà tutte le indicazioni basilari e tecniche utili per acquistare in modo assennato e non dettato dalla moda, visto che vengono presentate in maniera critica le offerte con tanto di recensioni e opinioni.

Le action camera sono molto apprezzate per le loro possibilità. Adattarsi infatti a chi fa sport estremi, la dice lunga sulla loro affidabilità sul risultato finale. Sono macchine fotografiche digitali, che realizzano video di una qualità decisamente superiore.

Sono piccole e facilmente “portabili”, sono resistenti e compatte, sono intuitive nei tasti funzione.

Sono decisamente comode da un punto di vista tecnologico e se si considera che nei modelli di fascia più alta è già stato inserita la possibilità di accedere alla rete internet e di postare non solo i video in differita ma anche quelli realizzati in real time con dirette sempre molto apprezzate dal pubblico, è facile capire che l’action camera sia diventata in breve un must cui è difficile rinunciare.

Va ricordato che nei prodotti di fascia più economica, resta la possibilità di scaricare i video tramite cavo collegato al pc e di postare successivamente in rete anche se questo resta oggi una soluzione di ripiego o comunque per chi non ha motivo o interesse per video in real time.

 

Certo che parlando di prodotti top vanno ricordate le action camera a risoluzione 4K che hanno prestazioni eccellenti: ma servono davvero questi “apparecchi estremi”?
Oggi la maggioranza delle action camera registrano video in Full HD con una risoluzione di 1080p (1920 px x 1080 px) di buona qualità. Tecnicamente realizzare un video in 4K e poi ridimensionarlo in Full HD comporta dei vantaggi come immagini più nitide e modifiche di vario genere al filmato ma le caratteristiche necessarie e il lavoro di post produzione è tale da richiedere tempi e costi maggiori.