Il migliore robot aspirapolvere: eccovi Roomba

Quasi 4 chili di maneggevolezza, ai colori eleganti del nero, bianco e argento, una tecnologia da far capire che non ci sono più limiti: Roomba è il robot aspirapolvere che permette di avere la casa pulita e brillante senza per questo dover alzare un dito, anzi ti puoi permettere non solo di restare ad abbronzarti nel giardino di casa ma anche di uscire senza preoccupazioni: lui c’è, è carico, è programmato e lavorerà al tuo posto.

Di quale meraviglia tecnologica stiamo parlando?

Dei robot aspirapolvere e specialmente di Roomba nel mondo ormai sinonimo di perfezione e innovazione. Se prima di pensare al suo acquisto desiderate comunque giustamente informarvi e approfondire la conoscenza di tanta meraviglia tecnologica, potete farlo  leggendo le notizie contenute in questo sito miglioriroomba

 Allora scopriamo anche noi alcune delle caratteristiche più apprezzata di questi robot aspirapolvere.

Anzitutto operano in modo del tutto autonomo, si muovono senza problemi in tutte le stanze, grazie alla tecnologia particolare che si chiama “Lighthouse”, individuando il loro obiettivo: lo sporco senza per questo urtare mobili, sbattere contro le pareti o senza cadere da gradini o scale e farlo a quella determinata ora e in quei determinati giorni nei quali li hai programmati, in fase di impostazione, per tornare alla fine del lavoro nella loro postazione di ricarica.

Pulisce qualsiasi superficie, dal parquet alla moquette passando sopra i tappeti che vengono puliti. Alcuni modelli hanno anche un doppio filtro che facilita la raccolta dello sporco ma anche dei peli di animali garantendo una pulizia ottimale e “serena” per gli allergici.

E volete conoscere una curiosità su Roomba? E’ in grado di modificare il proprio percorso di pulizia fino ad un massimo di 67 volte al secondo e di utilizzare 40 modi diversi di agire e tre tipi di pulizia per raggiungere il massimo livello possibile di garanzia di pulito.

Vi chiederete quanto sporco può raccogliere: si va dai modelli più economici che sono forniti di serbatoi di circa 200 ml, a quelli intermedi con almeno 500 ml di capienza e oltre per i modelli di fascia alta.